L’era Messaggero

L’era Messaggero

Un’epoca d’oro per il volley ravennate e per il neonato Porto Volley. I mezzi economici del gruppo Ferruzzi e la competenza e le conoscenze di Brusi creano le basi per l’allestimento di una squadra che lascia il segno nel panorama italiano ed internazionale: nella bacheca del club finiscono uno scudetto, 3 Champions League, 2 Supercoppe Europee, 1 Coppa Italia e 1 Mondiale per Club, il tutto nel giro di tre anni. A questi trionfi si aggiungono poi quelli nel settore giovanile. Sono gli anni di Kiraly e Timmons, di Vullo e Gardini, di Margutti e Masciarelli, di Errichiello, Fomin e Giovane e di una quantità incredibile di grandi giocatori che calcano il parquet del Pala de Andrè, ma anche gli anni di Daniele Ricci in panchina. I successi della prima squadra si riverberano anche sul settore giovanile: gli anni ’90 sono il decennio d’oro del vivaio del Porto Volley con ben 10 titoli giovanili portati a casa (4 di Junior League).