Gli inizi

Gli inizi

È il luglio 1918. Un folto gruppo di soldati americani, tra ufficiali, sottoufficiali e marinai, pronti ad aiutare gli italiani e i loro alleati nella parte conclusiva della Prima Guerra Mondiale, sbarca alla base idrovolanti di Porto Corsini, che poi diventerà sede della U.S. Naval Air Station, portando con sé anche reti e palloni da pallavolo, sport che avevano inventato nel 1895, in cui si dilettavano nel tempo libero grazie all’organizzazione dell’Y.M.C.A, nel cui college Holyoke del Massachusetts un docente di educazione fisica, William Morgan, espose le caratteristiche del gioco, appunto il volley, che aveva appena ideato.