Junior League. Ravenna concede il bis ed elimina San Giustino

Junior League. Ravenna concede il bis ed elimina San Giustino

La Consar Ravenna batte l’Erm Group San Giustino anche nel match di ritorno e accede alla seconda fase riservata alle squadre di A2 e A3 della Junior League, il massimo campionato italiano giovanile di Legavolley. A differenza del combattuto e complesso match d’andata in Umbria, terminato con il successo al tie-break, questa volta non c’è stata partita. Coach Mollo ha attinto dalla prima squadra i giovani in età per disputare la Junior League (Mancini, Bovolenta, Orioli, Russo, Feri) inserendoli nel gruppo dell’Under 19, di cui fanno parte Menichini e Chiella, e ne è venuta fuori una partita senza incertezze, mai messa in discussione. I parziali rendono l’idea della supremazia ravennate (25-14, 25-10, 25-13).
Nella seconda fase la Consar affronterà in un girone triangolare la Kemas Lamipel Santa Croce, che ha eliminato Siena, e la vincitrice tra Castellana Grotte e Ortona (all’andata i pugliesi hanno vinto 3-0, il ritorno a Castellana è in programma il 27 marzo). La vincente di questo triangolare, insieme alla prima classifica dell’altro girone a 3, accede alla finale con le formazioni di SuperLega.