Serie C. La Consar supera anche la capolista e la prova del nove

Serie C. La Consar supera anche la capolista e la prova del nove

Al Pala Costa i ragazzi di Mollo confermano la loro crescita costante imponendosi anche sull’Emmeci Rainbow, che fin qui aveva subito solo due sconfitte. E’ il nono successo consecutivo, che consente di consolidare il quinto posto. Venerdì altro match casalingo con la nuova capolista, il Prime Cleaning Riccione

E’ diventata inarrestabile la corsa della Consar nel campionato di serie C. La compagine di Mollo ha battuto venerdì scorso, al Pala Costa, la capolista Emmeci Rainbow con il punteggio di 3-1 (25-15, 20-25, 25-20, 25-18) incamerando la nona vittoria consecutiva.
Dopo avere vinto il primo set con l’accelerata finale e un clamoroso break di 9-0, la Consar ha subito la reazione della formazione ospite, che ha condotto l’intero secondo set, affrontato con un sestetto con due elementi nuovi, Valerio Mambelli e Maresca, rispetto al parziale precedente. La grande partenza nel terzo set (8-3) permette ai padroni di casa di mantenerne il controllo, tenendo a bada i tentativi di recupero di Forlì, che poi cede di schianto nel quarto set lasciando strada ad una Consar tonica, determinata e convinta.
“Questa partita di sicuro sancisce, secondo me, la maturità del gruppo – è il commento di coach Mollo – perchè siamo riusciti a portarla a casa, giocando a tratti molto bene, con dei momenti in cui siamo stati molto lucidi. Siamo migliorati molto sotto l’aspetto mentale nell’approccio alle partite e soprattutto nell’uscire dalle situazioni di difficoltà. Di sicuro le individualità aiutano così come stiamo traendo giovamento dal nuovo modulo, con tre attaccanti in palla alta efficaci, che se sono in giornata possono far male. Questa partita sancisce proprio un salto di mentalità, da una squadra giovanile a una squadra che inizia a giocare come una formazione di adulti”.
Con questa vittoria, la Consar consolida il quinto posto, con 28 punti, a due lunghezze di ritardo dal Mar Viserba, quarto. Venerdì 8, alle 21.30, la Consar è attesa da un altro impegnativo confronto casalingo, questa volta con il Prime Cleaning Riccione che, proprio sfruttando la caduta di Forlì a Ravenna, ha scavalcato l’Emmeci in vetta al girone C.

Il tabellino
Ravenna-Forlimpopoli 3-1
(25-15, 20-25, 25-20, 25-18)

CONSAR RAVENNA: Candito, Giovagnoli 16, Chirila 7, Menichini 11, Rossetti 24, Capiozzo 12, Chiella (lib.), Cottignoli, Roselli 1, Falzaresi. Ne: Bernardi (lib.), Pollini, Baldoni, Ciaroni. All.: Mollo.
EMMECI RAINBOW FORLIMPOPOLI: Battistini, Massaro 7, Bertaccini 8, Silvestroni 8, Rughi 4, Gualdi 10, L. Mambelli (lib.), V. Mambelli 11, Dirani, Maresca, Ricci, Bargossi 3. Ne: Graziani, Cecchi (lib.). All.: Medri.
NOTE: Ravenna (1 bv, 9 bs, 13 muri, 18 errori, 48% attacco, 45% ricezione, 34% perf.), Forlimpopoli (4 bv, 7 bs, 5 muri, 17 errori, 34% attacco, 55% ricezione, 39% perf.).