Ravenna senza paura in casa della capolista

Ravenna senza paura in casa della capolista

Ostica sfida per Goi e compagni, attesi domani alle 18 a Grottazzolina dall’imbattuta Yuasa Battery. La Consar, reduce da due vittorie di fila, sfoggia entusiasmo e alte motivazioni

E’ arrivato il momento per la Consar Ravenna di sfidare la capolista. Domani Goi e compagni scenderanno nella tana della Yuasa Battery Grottazzolina, formazione che fin qui ha vinto tutte e otto le partite giocate, concedendo agli avversari solo nove set e due punti, nelle due vittorie maturate al tie-break, a Reggio Emilia e a Casnate con Bernate contro Cantù. E’ la partita valida per la nona giornata d’andata del campionato di A2 Credem Banca (diretta gratuita su Volleyballworld.tv e in differita sul canale 78 di TR Sport martedì alle 15), che apre una settimana in cui le squadre scenderanno in campo tre volte, visto il turno infrasettimanale del prossimo 7 dicembre.
Imponente la crescita del team di Ortenzi, che vanta ben otto punti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso campionato, quando era quarto, a tre punti dalla vetta. La stessa posizione oggi occupata dalla Consar che pure sta facendo un campionato migliore: a parità di cammino (5 vittorie e 3 sconfitte), Ravenna vanta due punti in più rispetto al torneo passato. Numeri e momenti che dicono che Goi e compagni non hanno il pronostico dalla loro parte ma nemmeno partono battuti.
“Grottazzolina è una squadra molto esperta, composta per la maggior parte da giocatori con molti anni di militanza in SuperLega o in A2 – osserva il vice coach della Consar Saverio Di Lascio, a cui Bonitta cede il compito di presentare la gara -. Basta guardare il loro roster per rendersene conto: Marchisio, Marchiani, Fedrizzi tanto per citarne alcuni. E in attacco hanno Nielsen, che è uno dei migliori realizzatori del campionato”. Sono 223 i punti al suo attivo, uno score inferiore solo a quello del tedesco della Conad Reggio Emilia Marks. “Sarà una partita molto complicata, come lo è del resto per tutte le squadre che affrontano Grottazzolina – evidenzia Di Lascio – soprattutto nel suo palazzetto dove sa fare ancora di più la differenza. Non dobbiamo fermarci a guardare questo. Abbiamo lavorato bene in settimana, con fiducia e serenità, e cercheremo di mettere pressione alla Yuasa con le nostre armi e le nostre capacità”.
Le due vittorie di fila – tre nelle ultime quattro gare se si allarga un po’ la visuale – testimoniano il buon momento della Consar ma anche le sue potenzialità, tali da poter garantire di disputare un torneo da protagonista e non da comprimaria. “Mi aspetto da parte nostra una prova di grande carattere e agonismo, una lotta su tutti i palloni. Giocare contro la capolista è sempre un’opportunità – ricorda il vice coach della Consar – e un’occasione per farsi notare. La dobbiamo prendere come una sfida anche per noi stessi, per capire dove possiamo spingerci. Dovremo essere bravi a superare i limiti che la partita ci metterà di fronte e cercare di applicare la nostra migliore pallavolo”.

Gli arbitri Per questa partita sono stati designati Marconi di Pavia, al quinto anno nei ranghi della A2 e della A3 con un precedente con Ravenna (1-3 a Motta il 21 gennaio) e Cavicchi di Riccò del Golfo (La Spezia), alla settima stagione tra A2 e A3 e alla prima direzione di gara con Ravenna.