Comincia da Cuneo il campionato di A2 della Consar Ravenna

Comincia da Cuneo il campionato di A2 della Consar Ravenna

Dopo lo stop forzato alla prima giornata, Goi e compagni scendono finalmente in campo domani alle 18 in Piemonte contro una Puliservice Acqua San Bernardo, annoverata tra le favorite per la promozione

E’ arrivato anche per la Consar Ravenna il momento di entrare nel campionato di A2 Credem Banca. Dopo il riposo forzato della prima giornata, la truppa di Bonitta inizia le sue fatiche ufficiali nella nuova stagione domani (si gioca alle 18, al Palasport di Cuneo, diretta gratuita su Volleyball World tv e differita su TRSport canale 78 di TeleRomagna martedì alle 15) con una delle trasferte più ostiche, in casa di quella Puliservice Acqua San Bernardo, che gli addetti ai lavori, e lo stesso coach Bonitta, annoverano tra le candidate alla promozione, anche se nella prima giornata è scivolata 3-1 sul parquet di Grottazzolina. Quindi dall’altra parte della rete, Goi e compagni troveranno un avversario non soltanto forte ma anche arrabbiato e animato da voglia di riscatto, esordendo davanti al proprio pubblico. “Delle squadre di questo campionato, Cuneo è tra quelle che ha qualcosa di più – commenta coach Bonitta – e io la metto tra le prime tre di questa A2. Gioca in un palasport molto grande e molto gremito e ha un sestetto di giocatori piuttosto esperti”.
Ravenna arriva a questo match dopo una settimana o poco più di lavoro a ranghi completi con il rientro alla base di Bovolenta dopo la lunga estate trascorsa prima con la nazionale giovanile e poi con quella Senior. “Alessandro ha molta voglia di giocare e di rendersi utile alla squadra. Nell’ultimo mese – spiega Marco Bonitta – si è allenato poco: so bene come funzionano le competizioni internazionali. Hai tante partite ravvicinate e non hai molto tempo per allenarti. A maggior ragione se giochi poco, non puoi avere la condizione ottimale. Nel momento in cui è rientrato in gruppo abbiamo cercato di gestirlo. La squadra nel suo complesso sta crescendo e abbiamo fatto una bella settimana di lavoro. Andiamo a Cuneo fiduciosi. Mi aspetto che i ragazzi affrontino questa partita con coraggio e spavalderia”.

Sfida generazionale  in cabina di regia Tra i temi tattici di questa gara la sfida generazionale in cabina di regia: il 19enne Mancini, al suo secondo anno in prima squadra con Ravenna, se la vedrà per la prima volta con il 44enne Sottile, tornato in A2 dopo 15 campionati consecutivi in A1 e SuperLega. “Mi farà strano vederlo in campo da avversario – ammette Mancini –  avendolo sempre e solo visto in tv. Lo ammiro molto, sarà un onore giocare contro di lui, ma anche un grande stimolo per me per provare a fare una bella partita”.

Gli arbitri della partita Dirigeranno questa gara Bassan di Manerba del Garda e Rachela Pristerà di Robassomero (Torino), la cui ultima direzione con Ravenna ha portato molto bene a Goi e compagni visto il successo per 3-0 a Brescia nella scorsa annata.