Nella “bella” di Perugia la Bunge va a caccia di un’altra grande impresa

Nella “bella” di Perugia la Bunge va a caccia di un’altra grande impresa

In una stagione che passerà alla storia della pallavolo ravennate, con il raggiungimento della finale della Challenge Cup, la Bunge prova a compiere l’ennesima impresa in quella che è a tutti gli effetti una partita da dentro o fuori. Dopo aver vinto domenica scorsa gara2 in un Pala De André traboccante entusiasmo e calore, pareggiando il conto nel numero di successi, la formazione di Soli domani sfida a Perugia (inizio ore 18, arbitri Bartolini di Firenze e Cesare di Roma) la corazzata Sir Safety Conad in gara3 dei quarti di finale playoff scudetto. Si tratta di una vera e propria “bella”, contro un avversario di enorme spessore che può contare su autentici fuoriclasse come Atanasijevic, De Cecco e Zaytsev, conquistata grazie alla straordinaria affermazione al tiebreak di sei giorni fa.

La vincitrice del match affronterà in semifinale chi la spunterà stasera tra Trento e Verona, mentre la squadra sconfitta andrà nei playoff per il quinto posto che vale un pass per la Challenge Cup (la rivale nei quarti sarà Padova). “In questi giorni il primo obiettivo – inizia il tecnico Fabio Soli è stato quello di recuperare le forze dopo lo sforzo enorme del match di Ankara in Challenge Cup, in quanto la trasferta di Perugia merita il massimo delle energie possibili. Solo se saremo in una buona condizione fisica riusciremo infatti a dare fastidio a un avversario così forte. Quello che abbiamo fatto fino a questo punto della stagione è molto più grande di qualsiasi risultato preventivabile in estate. Dobbiamo restare tranquilli e sereni, perché una volta arrivati a questo punto sta nascendo l’idea di provare a compiere quella impresa che nemmeno il più ottimista dei nostri tifosi a inizio campionato avrebbe sognato”.

Se l’appetito vien mangiando Orduna e compagni faranno certo di tutto per sorprendere di nuovo la Sir Safety Conad, con la consapevolezza di quanto sarà difficile e complicato realizzare una simile impresa. “Perugia avrà il peso di dover rispettare un pronostico che lo vede nettamente favorito rispetto alla Bunge, mentre noi vogliamo continuare a mostrare quello che siamo stati in grado di fare finora. Non sarà facile, perché molto dipenderà da quanto i nostri avversari ci concederanno in termini di gioco. Sarà necessario rimanere focalizzati sulla nostra pallavolo, provando a sfruttare al massimo le occasioni che ci capiteranno, come è successo in gara2 a Ravenna, senza fare regali, con tanta aggressività fin dall’inizio, mettendoli pressione, visto che loro hanno tanto da perdere. Se riusciamo in tutto ciò, possiamo metterli in difficoltà e giocarcela punto a punto: alla fine – termina Solivincerà chi sarà più cinico e concreto”.

Gli avversari Il tecnico Bernardi in settimana ha recuperato il forte schiacciatore Russell, in campo mercoledì scorso nel match vinto dai perugini contro l’Halkbank Ankara: entrato nel terzo set, lo statunitense ha realizzato due punti. Per il resto la Sir Safety Conad può contare al solito su attaccanti di livello eccezionale come Zaytsev, Atanasijevic e Berger, ben diretti dall’imprevedibile regista De Cecco. Al centro ci sono Podrascanin, Anzani e l’ex Ricci, mentre il leader della seconda linea è Colaci. A completare il roster ci pensano il palleggiatore statunitense Shaw, il centrale finlandese Siirila, la banda Della Lunga, anche lui con trascorsi a Ravenna, l’opposto croato Andric e il libero Cesarini. “Sicuramente è la partita più importante della stagione – dichiara Aleksandar Atanasijevicuna partita da dentro o fuori. Siamo abituati a giocare questo tipo di gare, siamo concentrati e ci stiamo preparando al meglio. Invito i nostri tifosi a venire più numerosi possibile al palazzetto perché certamente ci servirà il loro aiuto per raggiungere la semifinale”.

Carovana giallorossa a Perugia Saranno circa cento i sostenitori giallorossi che seguiranno la Bunge nella trasferta in terra umbra, “distribuiti” tra un pullman, un pulmino e numerose automobili. A capitanare la spedizione sarà Roberto Fagnani, assessore allo Sport del Comune di Ravenna.

IN TV La partita al PalaEvangelisti tra la Sir Safety Conad e la Bunge sarà trasmessa in diretta domani dalle ore 18 su Rai Sport (commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta).

Programma (gara3 quarti di finale playoff): sabato 24 marzo, ore 18, Diatec Trentino-Calzedonia Verona (arbitri Gnani e F. Saltalippi); domenica 25 marzo, ore 18, Sir Safety Conad Perugia-Bunge Ravenna (arbitri Bartolini e Cesare). Già qualificate in semifinale Cucine Lube Civitanova e Azimut Modena. Wixo Lpr Piacenza e Revivre Milano nei playoff per il quinto posto.