L’Under 18 seconda ai regionali, l’U14 è 14ª alle finali nazionali. Domani U13 in campo

L’Under 18 seconda ai regionali, l’U14 è 14ª alle finali nazionali. Domani U13 in campo

Finali regionali Under 18 È il Modena Volley a vincere le finali regionali categoria Under 18 disputate domenica a Ravenna nelle palestre “Montanari” e “Mattioli”. I giovani gialloblù emiliani, che si erano aggiudicati il titolo anche nella passata stagione, si confermano così sul tetto dell’Emilia Romagna e staccano l’unico pass disponibile per le finali nazionali. Nella finalissima la Bunge Cmc Romagna In Volley ha provato a contrastare i forti avversari, che hanno vinto al termine di una battaglia durata quattro set (17-25, 27-25, 15-25 e 18-25 i parziali). La squadra di Marasca e Fiori si piazza quindi al secondo posto, dopo che nella mattinata aveva avuto la meglio su Mirandola in tre frazioni (25-18, 25-17 e 25-12). Nell’altra semifinale, invece, il Modena Volley era riuscita a piegare 3-1 i “cugini” dell’Anderlini Canovi.

La Bunge Cmc è il frutto della collaborazione tra Porto Robur Costa e Volley Club Cesena, con i giocatori in rosa provenienti dai settori giovanili delle due società. “La nostra squadra – sottolinea il presidente del Romagna In Volley, Maurizio Morganti è formata da ragazzi molto validi a livello tecnico ed è stata capace di battere Modena due volte nella regular season. Nella finale in gara secca abbiamo pagato la fisicità maggiore dei nostri avversari, mentre noi non eravamo al massimo della forma, con qualche giocatore acciaccato. Noi siamo contenti di quello che abbiamo fatto durante tutto l’anno, frutto dell’ottimo e produttivo connubio tra Porto Robur Costa e Volley Club Cesena. I nostri ragazzi provengono dal territorio romagnolo, e non da tutta Italia come altre società, e grazie al grande lavoro degli allenatori sono riusciti a rendere al meglio. La nostra prossima scommessa sarà quella di migliorare in modo ulteriore la qualità dei nostri tecnici, per proseguire nell’opera di valorizzazione dei vivai, in modo di avere una certezza di continuità nel prossimo futuro”.

Questo l’organico dell’Under 18 guidata dagli allenatori Giuliano Marasca e Stefano Fiori: si tratta dei palleggiatori Rontini ed Errani, degli schiacciatori Bellettini, Cardia, Sampaoli e Morigi, dei centrali Grottoli e Rivalta e del libero Pirazzoli del Porto Robur Costa e del palleggiatore Gherardi, degli schiacciatori Collini e Mazzi e del centrale Sacchetti del Volley Club Cesena.

Finali nazionali Under 14 Si è chiusa con un 14° posto l’avventura della Bunge Cmc Romagna In Volley nei campionati nazionali giovanili Under 14 disputati a Rossano Calabro dal 16 al 21 maggio. Dopo aver battuto 3-1 nella semifinale 13°-16° posto la Servizi Tecnologici Roma, la squadra di Minguzzi e Forte nella “finalina” di sabato ha perso in quattro set contro il Volley Treviso. Nel girone di qualificazione i baby romagnoli sono stati sconfitti nelle prime due gare in tre set sia da Bolzano, sia da Prato, per poi riscattarsi con il Castelferretti, battuto 3-1. Prato e Castelferretti sono approdati entrambi in semifinale, con i toscani che hanno vinto 3-0 la finale per il terzo posto proprio sui marchigiani. Ad aggiudicarsi la manifestazione è stata l’Axa Genova, vincitrice 3-1 della finalissima disputata contro la Green Volley Francavilla.

Questo l’organico a disposizione dei tecnici Fabio Forte e Valerio Minguzzi (accompagnatori Giorgio Santoni e Filippo Orioli): gli schiacciatori Mattia Orioli e Giulio Valeriani, l’alzatore Mattia Massaro, l’opposto Noah Calisesi e il centrale Lorenzo Perrone del Volley Club Cesena; l’alzatore Lorenzo Monti, gli schiacciatori Lorenzo Tomassini e Marco Zoli, i centrali Edoardo Nori, Giovanni Santoni e Alessandro Bovolenta e l’opposto Luca Boscherini del Porto Robur Costa.

Il punto della situazione di Pietro Mazzi Questo il commento sugli ultimi risultati dei baby romagnoli da parte coordinatore del settore giovanile del Romagna In Volley, Pietro Mazzi: “Il soddisfacente risultato dell’Under 18 alle finali regionali è la diretta conseguenza del progetto costruito tra Volley Club e Porto Robur Costa e della bella e positiva sinergia creata tra i ragazzi, che in pratica formavano una selezione, incontrandosi solo nei collegiali e in occasione delle partite. Siamo stati capaci di vincere la regular season e abbiamo raggiunto l’obiettivo di partecipare alla finalissima. È chiaro che avremmo voluta vincerla, ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta in quanto gli avversari erano al top, mentre noi non eravamo al 100 per cento. A parte l’amarezza iniziale, riteniamo questo secondo posto tutt’altro che frustante e faccio i complimenti agli allenatori e ai dirigenti accompagnatori per il grande supporto fornito ai ragazzi. Passando all’Under 14 la nostra formazione ha pagato una formula molto selettiva fin dal girone preliminare, tra l’altro davvero duro, dove è fondamentale incominciare bene il proprio cammino. Purtroppo abbiamo perso le prime due gare e solo nella terza, una volta ambientati, siamo stati capaci di mostrare il nostro reale valore e di toglierci qualche soddisfazione. Se penso a quando siamo partiti, tre anni fa, e dove siamo arrivati oggi, non posso che essere molto soddisfatto. Non dimentichiamo che questa formazione ha tanti Under 13 in organico e che quindi in prospettiva ha ampi margini di miglioramento in vista della prossima stagione”.

Under 13 6×6 ai gironi preliminari regionali Non si ferma l’attività delle squadre giovanili della Bunge Cmc Romagna In Volley, che domani pomeriggio scenderà in campo a Cesena nella fase preliminare a gironi, categoria Under 13 6×6. Alle ore 16 la squadra del tecnico Minguzzi affronta la Dinamo Bellaria, mentre alle 17.30 se la vedrà con la Uisp Imola. La vincente del triangolare si qualificherà alle finali regionali in programma sempre a Cesena il 2 giugno.