Domani al De André la Bunge sfida una LPR Piacenza in ascesa

Domani al De André la Bunge sfida una LPR Piacenza in ascesa

Ripetere la grande prestazione contro Monza, con la speranza di essere sempre spinta dal numeroso e appassionato pubblico del Pala De André. È questo l’obiettivo della Bunge nella fondamentale gara in programma domani con la LPR Piacenza, valevole per la decima giornata di ritorno della SuperLega (inizio ore 18, arbitri Rossella Piana di Modena e Alessandro Tanasi di Siracusa) e che avrà come match sponsor la Sapir. Si tratta di una sfida molto difficile, che segue l’impegno di mercoledì in casa della corazzata Civitanova, contro un avversario che ha già staccato il pass per i playoff. “Affrontiamo una formazione che sa come giocare a pallavolo – inizia il tecnico Fabio Solie che può contare su un’arma determinante come la battuta, forse la migliore della Superlega. È ben organizzata, con ottimi terminali d’attacco e merita la posizione in classifica che occupa. Se Piacenza gioca da Piacenza sarà durissima riuscire a vincere, ma in ogni caso noi dobbiamo provarci, iniziando il match con lo stesso approccio visto contro Monza e a Civitanova. Dobbiamo scendere in campo con grande umiltà, con il pensiero fisso più sulla qualità del gioco che sul punteggio. Se giochiamo come sappiamo fare, concreti, concentrati e senza strafare, approfittando degli eventuali spazi che si possono aprire, sono convinto che possiamo portarci qualcosa a casa”.

Tutti i giocatori dovrebbero essere a disposizione del tecnico, con la Bunge che con ogni probabilità ripartirà con la formazione composta da Spirito in regia, Torres opposto, Lyneel  e Van Garderen schiacciatori, Bossi e Ricci al centro, Goi in seconda linea. Quella contro Piacenza farà da prologo al rush finale per l’ottavo posto in classifica, unico ormai rimasto vacante per accedere ai playoff. Da sabato 18 febbraio, infatti, la squadra ravennate nel breve spazio di otto giorni sarà impegnata in tre fondamentali scontri diretti (trasferte a Milano e Sora, gran finale a Ravenna contro Vibo Valentia), diventando padrona del suo destino. “Mancano quattro giornate alla fine e la classifica a mio avviso è il giusto specchio dei valori visti finora, con la Bunge a vedersela con Vibo Valentia, Latina e Molfetta per l’ultimo posto rimasto libero per i playoff. Non dobbiamo fare calcoli e pensare a una partita alla volta, a testa bassa, cercando di conquistare più punti possibili – termina Soli e poi alla fine faremo i conti”.

MATCH SPONSOR Il match sponsor della gara contro Piacenza sarà SAPIR, principale Terminal Operator del porto di Ravenna e uno dei più grandi in Italia. Il Gruppo SAPIR gestisce aree attrezzate di 800.000 mq., dispone di 2.700 ml. di banchine, è dotato di 22 gru portuali ed è in grado di garantire la massima efficienza nella movimentazione e nello stoccaggio di fertilizzanti, inerti, ferrosi, impiantistica, pezzi eccezionali per peso e dimensioni, liquidi, merce a temperatura controllata e container.

GLI AVVERSARI Guardando la LPR Piacenza, l’organico a disposizione del coach Giuliani è di grande qualità e punta ad approdare alle semifinali playoff. A dirigere le operazioni in regia ci pensa il cubano Hierrezuelo, mentre il compito di attaccare sarà sulle spalle dell’opposto Hernandez, anche lui cubano e anche lui proveniente da Molfetta, e delle bande Clevenot, Parodi, Zlatanov e Marshall, quest’ultimo in ripresa da alcuni acciacchi. Completano la formazione i centrali Alletti, Yosifov e Tencati, mentre pronto a entrare c’è l’inossidabile Papi, con libero Manià. “La partita contro Vibo Valentia è stata difficile – spiega Fernando Hernandez e non sarà da meno quella con Ravenna. Non abbiamo tempo per riposare, la decima di ritorno è già tra tre giorni. Durante la settimana stiamo lavorando con grande impegno, ci stiamo tutti preparando al meglio per le sfide sia di Campionato che di Cev Cup, non vogliamo dare niente per scontato. La Bunge è una squadra giovane che ha voglia di vincere ma noi dobbiamo avere più voglia dei nostri avversari di portare a casa i tre punti pieni per il proseguo del campionato”.

BIGLIETTI Questi i prezzi dei biglietti della gara tra Bunge e LPR Piacenza: Tribuna Vip 20 euro (no ridotti); Distinti 14 euro (ridotto 12 euro); Gradinata 12 euro (ridotto 10 euro). L’apertura della biglietteria è in programma alle ore 16.30, quella dei cancelli alle 17.
Promozioni E’ possibile acquistare al costo di un euro il biglietto valevole per il settore Gradinata Ovest (al massimo tre ticket a persona) al termine della gara di oggi dell’Olimpia Cmc, in programma alle ore 18 al Pala Costa contro le cesenati del Volley Club, per l’occasione a ingresso gratuito. Tutti i tesserati Fipav del territorio ravennate Under 18 potranno entrare gratuitamente al Pala De André, mentre i loro genitori e i tesserati Fipav Over 19 potranno acquistare il biglietto al prezzo di un euro (sempre valevole per il settore Gradinata Ovest) direttamente domani in biglietteria. Questa promozione – ingresso gratuito per gli under 18, ingresso a un euro per genitori e Over 19 – viene inoltre estesa ai tesserati di tutte le società sportive della provincia, anche non di pallavolo, affiliate al Coni, nonché a tutti i club facenti parte del consorzio Romagna In Volley e a tutti gli Enti sportivi quali Endas, Acsi, Csi e Uisp.

IN TV E RADIO La partita tra Bunge e LPR Piacenza sarà seguita dalle ore 18 sia in video sul canale a pagamento Lega Volley Channel (telecronaca di Giovanni Casadei e Paolo Badiali), sia in diretta radiofonica su Radio Italia Vision, che trasmette le radiocronache degli incontri sulle frequenze 97 mhz per le province di Ravenna e Forlì-Cesena, Ravenna città 103,9 mhz, oppure in streaming sul sito radioitalia.vision. Inoltre Teleromagna trasmette gli incontri ogni martedì alle ore 21 sul canale digitale terrestre 192 TeleromagnaSport e ogni mercoledì alle ore 22.45 sul canale 14 Teleromagna (visibile anche in streaming dal sito Teleromagna).

PRECEDENTI: 12 (5 successi Ravenna, 7 successi Piacenza).
EX: Hristo Zlatanov a Ravenna dal 1994 al 1997 (fino al 13/10/96).
IL PROGRAMMA – Decima giornata di ritorno (domenica 12 febbraio, ore 18): Cucine Lube Civitanova-Diatec Trentino (arbitri Santi e Vagni), Tonno Callipo Vibo Valentia-Calzedonia Verona (Cesare e Zavater), Azimut Modena-Exprivia Molfetta (Saltalippi e Zanussi), Kioene Padova-Top Volley Latina (Turtù e Pasquali), Sir Safety Perugia-Gi Group Monza (Braico e Rapisarda), Bunge Ravenna-LPR Piacenza (Piana e Tanasi),  Revivre Milano-Biosì Indexa Sora (Pozzato e La Micela).
CLASSIFICA: Civitanova 59 punti, Trento 53, Perugia 50, Modena 47, Verona 43, Piacenza 37, Monza  32, Vibo Valentia 26, Ravenna 23, Latina 23, Molfetta 22, Padova 18, Sora 16, Milano 13.