Bunge, domani al De André contro Monza al via la volata playoff

Bunge, domani al De André contro Monza al via la volata playoff

Una volata lunga venti giorni. È questo che ha di fronte a sé la Bunge dal 5 al 25 febbraio, con sei partite una dopo l’altra che chiuderanno la regular season, fornendo i primi e inappellabili verdetti. Metà delle gare di questo periodo così intenso saranno disputate al Pala De André, a partire da quella di domani (inizio alle ore 18, arbitri Dominga Lot e Giorgio Gnani) contro la Gi Group Monza, un avversario che veleggia tranquillo al settimo posto ma che Lyneel e compagni sono riusciti a mettere alle corde nei precedenti di novembre e dicembre. “Durante la pausa del campionato abbiamo svolto un lavoro fisico intenso – spiega il tecnico Fabio Soli in modo da migliorare la condizione. Ci aspetta un mese durissimo,a partire da una partita molto importante contro Monza. Ci saranno numerosi scontri diretti tra le squadre che lottano per l’ultimo posto utile dei playoff e noi stessi ne avremo tre di fila nel finale della stagione regolare, contro Milano, Sora e Vibo Valentia. Proprio la Tonno Callipo, per punti in classifica e calendario, è a mio avviso avvantaggiata in questa volata”.

Nelle due gare disputate in terra lombarda, in SuperLega e negli ottavi di Coppa Italia, la Bunge si è inchinata in entrambi i casi solo al tiebreak, dimostrando che il gap tra le due formazioni è davvero minimo. La volata poi proseguirà mercoledì 8 a Civitanova e domenica 12 in casa contro Piacenza, per terminare il tour de force con i match di Milano contro la Revivre (sabato 19) e di Sora contro la Biosì Indexa (mercoledì 22), con il gran finale di sabato 25, quando al Pala De André si presenterà la Tonno Callipo Vibo Valentia, la rivale diretta numero uno nella corsa ai playoff in virtù della sua ottava posizione. “Sarà fondamentale arrivare al rush finale con la possibilità di giocarci le nostre chance, ma per riuscirci è obbligatorio conquistare qualche punto nei prossimi tre impegni, a partire da quello con la Gi Group. Si tratta di un avversario equilibrato in tutti i reparti e molto ambizioso: l’arrivo di Vissotto è una prova della intenzione dei dirigenti di puntare almeno al sesto posto occupato da Piacenza. Per metterlo in difficoltà dovremo giocare con coraggio, sfidando a viso aperto l’aggressività di Monza – termina il tecnico e mostrare un volto più fresco rispetto alle ultime uscite”.

Tutti i giocatori dovrebbero essere a disposizione di Soli, che con ogni probabilità ripartirà con la formazione composta da Spirito in regia, Torres opposto, Lyneel e Van Garderen schiacciatori, Bossi (o Kaminski) e Ricci al centro, Goi in seconda linea. Dall’altra parte della rete il sestetto titolare della Gi Grooup sarà formato dal palleggiatore serbo Jovovic, dal bombardiere tedesco Hirsch, dalle bande Fromm e Botto, dai centrali Verhees e Beretta e dal libero Rizzo. Da qualche settimana è approdato in terra lombarda l’esperto martello brasiliano Vissotto, mentre il resto della panchina è di buon qualità, con elementi come il ceco Dzavoronok, Daldello, Galliani, Terpin e il recuperato Raic. “Sarà una gara difficile e ostica – sottolinea il capitano Iacopo Botto considerato che i due precedenti di questa stagione sono sempre stati lunghi e combattuti. La chiave della gara secondo me sarà il servizio: la Bunge può contare su delle ottime individualità, ma anche noi sappiamo dire la nostra in questo fondamentale. Chi saprà gestire al meglio gli equilibri e i nervi sarà il vincitore. Noi, comunque, faremo del nostro meglio”.

BIGLIETTI Questi i prezzi dei biglietti della gara tra Bunge e Gi Group: Tribuna Vip 20 euro (no ridotti); Distinti 15 euro (ridotto 12 euro); Gradinata 12 euro (ridotto 10 euro). L’apertura della biglietteria è in programma alle ore 16.30, quella dei cancelli alle 17. Ai primi cento bambini delle scuole elementari che si presentano con il coupon ricevuto in settimana verrà regalata una maglietta all’interno del palazzetto.

IN TV E RADIO La partita tra Bunge e Gi Group sarà seguita dalle ore 18 sia in video sul canale a pagamento Lega Volley Channel (telecronaca di Giovanni Casadei e Paolo Badiali), sia in diretta radiofonica su Radio Italia Vision, che trasmette le radiocronache degli incontri sulle frequenze 97 mhz per le province di Ravenna e Forlì-Cesena, Ravenna città 103,9 mhz, oppure in streaming sul sito radioitalia.vision. Inoltre Teleromagna trasmette gli incontri ogni martedì alle ore 21 sul canale digitale terrestre 192 TeleromagnaSport e ogni mercoledì alle ore 22.45 sul canale 14 Teleromagna (visibile anche in streaming dal sito Teleromagna).

PRECEDENTI: 9 (4 successi Ravenna, 5 successi Monza).
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

IL PROGRAMMA – Ottava giornata di ritorno (domenica 5 febbraio, ore 18): Calzedonia Verona-Azimut Modena (arbitri Cappello e La Micela), Sir Safety Perugia-Cucine Lube Civitanova (Bartolini e Simbari), Revivre Milano-Diatec Trentino (Canessa e Sobrero), Biosì Indexa Sora-Exprivia Molfetta 3-1 (disputata ieri), Tonno Callipo Vibo Valentia-Kioene Padova (Saltalippi e Vagni), Bunge Ravenna-Gi Group Monza (Lot e Gnani), Top Volley Latina-LPR Piacenza (Frapiccini e Florian).
CLASSIFICA: Civitanova 53 punti, Perugia 47, Trento 47, Modena 45, Verona 40, Piacenza 32, Monza  31, Vibo Valentia 24, Molfetta 22, Ravenna 20, Latina 19, Sora 16, Padova 14, Milano 13.