L’Olimpia Cmc espugna Moie e sale in terza posizione

L’Olimpia Cmc espugna Moie e sale in terza posizione

Moie-Olimpia Ravenna 1-3
(16-25, 26-24, 13-25, 16-25)
ECOENERGY 04 MOIE DI MAIOLATI: Roani 6, Di Marino 2, Sabbatini 16, Cesaroni 5, Argentati 9, Cecato 2, Zannini (L); Baroli 1. Ne: Lucescol, Carbonaro, Fabbretti, Mercanti (L). All.: Cerusico.
OLIMPIA CMC RAVENNA: Rossini 16, Neriotti 13, Benazzi 12, Babbi 13, Assirelli 18, Lancellotti 2, Panetoni (L) 1; Peretto 1, Bandini. Ne: Laghi, D’Aurea, Dametto. All.: Breviglieri.
ARBITRI: Gurgone e Bolognesi.
NOTE – Moie: bs 2, bv 3, errori 22, muri 9; Olimpia Ravenna: bs 10, bv 8, errori 20, muri 13. Durata set: 23’, 31’, 22’, 26’ (tot. 102’).

Terza vittoria di fila per l’Olimpia Cmc, che espugna in quattro set il difficile e caldo campo del Moie di Maiolati al termine di un match lottato solo nella seconda frazione. Grazie a questa affermazione le ravennati balzano al terzo posto in classifica, sorpassando San Lazzaro, ko in modo netto in casa della seconda della classe Orvieto.

L’Olimpia Cmc scende in campo con Lancellotti al palleggio, Benazzi opposto, Rossini e Babbi bande, Neriotti e Assirelli al centro (Panetoni libero). Le padroni di casa marchigiani rispondono con la diagonale formata dalla regista Cecato e dal martello Sabbatini, dalle schiacciatrici Roani e Cesaroni e dalle centrali Di Marino e Argentati (in seconda linea Zannini). Nel primo set le giallorosse piazzano un break di 5-0 e volano sul 4-9, per poi respingere la reazione di Moie (12-13) con Babbi e Assirelli, brave a portare a +6 la squadra di Breviglieri (12-18), che passa in vantaggio con Rossini: 16-25.

Più complicato è il secondo periodo, con l’Ecoenergy 04 avanti 4-1 e 10-5, poi Lancellotti e Rossini suonano la carica (11-9), ma le marchigiane pigiano ancora sull’acceleratore: 17-11. Neriotti e ancora Rossini agguantano le avversarie sul 20-20, si va punto a punto con Moie che la spunta ai vantaggi (26-24) e pareggia il conto dei set. La terza frazione è tutta in discesa per l’Olimpia Cmc, che scatta sul 3-6 a firma di Assirelli e fugge con Babbi sul 4-11. Rossini aumenta il divario, portandolo a +10 (7-17), Assirelli e Babbi non perdonano e Benazzi riporta avanti le ravennati. 13-25.

Il quarto parziale è la fotografia del terzo, con Assirelli che spinge la squadra di Breviglieri sul 6-3, imitata da Lancellotti (ace) per il 13-6. Il gap cresce grazie a Benazzi (18-10) e Rossini (21-11), Moie si arrende e nel finale commette alcuni errori che fissano il punteggio sul 16-25: vittoria 3-1 dell’Olimpia, che conquista tre punti d’oro tra gli applausi del caloroso pubblico marchigiano. Tutte positive le giallorosse, dalla top scorer del match Assirelli (sette muri per la centrale), fino a Benazzi (tre battute vincenti), passando da Rossini (74% di positività in ricezione) e Babbi (46% di positività in attacco). Prossimo appuntamento, ultimo del 2016, sabato al Pala Costa contro Bastia Umbria (stasera vittorioso 3-0 a Reggio Emilia).