Olimpia, domani un derby per la vetta. Spettacolo per tutti al Pala De André

Olimpia, domani un derby per la vetta. Spettacolo per tutti al Pala De André

A dodici anni di distanza torna il grande volley femminile ravennate al Pala De André. Il match tra Olimpia Cmc e Conad Sicomputer, valevole per la sesta giornata del campionato di Serie B1, avrà una cornice di grande fascino e si potrà così assistere al derby nel palazzetto simbolo della città, uno dei luoghi che hanno segnato la storia della pallavolo bizantina. Grazie al supporto di Sar Trasporti, sponsor del match che festeggia i sessanta anni della sua nascita, la società Porto Robur Costa ha inoltre deciso di fare entrare gratuitamente il pubblico, in modo da poter coinvolgere tutta la cittadinanza. “L’evento in sé è molto bello – spiega il Direttore generale del Porto Robur Costa, Marco Bonittacome la suggestione di assistere a uno spettacolo unico e avvincente rappresentato da un derby cittadino di tale livello. Dall’altra parte, però, credo di condividere il sogno di tutti gli appassionati di volley femminile di Ravenna di poter avere un giorno un’unica realtà da tifare”.

A fare da trait d’union con il recente passato sono rimasti Sandro Camerani e Francesca Babbi, nell’ordine direttore sportivo e giocatrice dell’allora PinetaGuru allenata dal Yegiazarov (ultima partita disputata il 24 marzo 2004, vittoria 3-0 su Reggio Emilia). Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, invece, quello di domani si tratta di un match di grande importanza, con in palio tre punti molto pesanti. Dopo cinque giornate la Conad Sicomputer si trova infatti al primo posto a punteggio pieno, mentre l’Olimpia Cmc occupa la terza posizione a tre lunghezze di distanza, in compagnia di Perugia, Orvieto e Montale Rangone, in virtù di quattro vittorie consecutive. “Dal mio personale punto di vista – inizia il tecnico Marco Breviglieriquella di sabato la considero in primo luogo una sfida tra due squadre di alta classifica. Quindi ci stiamo preparando con grande attenzione e impegno, come quando si prepara un match di grande importanza come questo. Poi è chiaro che rappresenta un bello spot per la pallavolo cittadina disputare il derby al Pala De André e mi auguro che ci sia tanta gente in tribuna”.

Guardando dall’altra parte della rete, la Conad Sicomputer di coach Caliendo può contare su giocatrici di ottimo livello tecnico come la palleggiatrice Mazzini, le schiacciatrici Aluigi, Nasari e Rubini e la centrale Sestini e quindi sarà uno scoglio tutt’altro che facile da superare. “In tempi non sospetti – continua Breviglieri – ho detto che la Teodora era tra le formazioni meglio costruite e i fatti mi stanno dando ragione. Si tratta di una squadra ben messa in campo, che potrà dire la sua nella lotta per i primi quattro posti del girone. Guardando una classifica già ben delineata, in lotta saremo in sei, mentre il resto del gruppo al momento sembra tagliato fuori”.

Per l’occasione sarà disponibile la Tribuna Est del palazzetto e per gli abbonati ai match casalinghi dell’Olimpia Cmc sarà riservato la zona Vip al centro della tribuna. Dalle ore 17 (orario apertura cancelli), i primi cento bambini delle scuole elementari e dei Cas che fanno parte del progetto Olimpia che presenteranno il coupon gratuito, avuto in classe o in allenamento, riceveranno in omaggio una maglietta celebrativa distribuita dai giocatori della Bunge. Tutte disponibili le giocatrici dell’Olimpia, compresa Peretto, ormai del tutto recuperata. “Aver vinto quattro gare di fila dopo una brutta partenza di sicuro aiuta. Sabato voglio vedere lo stesso fuoco sacro mostrato in campo nel match con Orvieto, la grande favorita al successo finale che noi abbiamo piegato grazie a una bellissima prestazione. Se riusciremo ad avere lo stesso approccio – termina Breviglieri – potremo giocarci le nostre chance fino in fondo”.