Campagna abbonamenti verso le 400 tessere. Tutte le gare al Pala De Andrè

Campagna abbonamenti verso le 400 tessere. Tutte le gare al Pala De Andrè

Cresce l’entusiasmo attorno all’inizio del nuovo capitolo del Porto Robur Costa, che nella prossima stagione di Superlega sarà targato Bunge. Continua infatti ad aumentare da parte dei sostenitori giallorossi la passione e l’interesse verso la squadra che sarà affidata al coach Soli, con il muro delle quattrocento tessere vendute che sta per essere abbattuto nella prima parte della campagna abbonamenti. Al momento sono 362 gli abbonamenti già acquistati, rappresentando un risultato molto incoraggiante, se si considera che nella scorsa stagione le tessere vendute erano state in tutto 478. Decisamente positivo anche il dato riguardante gli abbonamenti per assistere ai match interni dell’Olimpia Cmc (il sabato alle ore 18 al PalaCosta), con più di cento tessere acquistate.

A tutto ciò si aggiunge una notizia che farà aumentare in modo ulteriore l’entusiasmo dei sostenitori giallorossi: tutte e tredici le partite casalinghe della Bunge saranno infatti disputate al Pala De Andrè. Grazie all’accordo avvenuto giovedì tra i dirigenti del Porto Robur Costa e la Metrò, con la fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale, si è trovata una soluzione positiva che ha risolto le concomitanze di utilizzo del palazzetto, con gare in anticipo a turno di Bunge e Basket Ravenna Piero Manetti e lo spostamento di un evento previsto nel programma degli appuntamenti. “Sono davvero contento – afferma il vicepresidente Damiano Donati di come i nostri sostenitori stiano sostenendo così numerosi la squadra e di come la città stia rispondendo alla nostra chiamata. Da parte nostra stiamo infatti mantenendo tutte le promesse in sede di presentazione del nuovo progetto: dopo la costruzione di un organico giovane e competitivo, c’è grande soddisfazione per il fatto che giocheremo tutte e tredici le gare casalinghe al Pala De Andrè. Si tratta di un risultato che è il frutto degli sforzi congiunti effettuati da parte nostra, della Metrò, che ha mostrato grande disponibilità, e dell’amministrazione comunale, per il suo prezioso contributo. Grazie a questo accordo potremo offrire nella prossima stagione tre bellissimi weekend di sport a Ravenna, con le partite nel giro di due giorni sia di volley, sia di basket”.

Non nasconde la sua soddisfazione per l’intesa raggiunta con il Porto Robur Costa anche l’amministratore delegato di Metrò, Bruno Masetti. “E’ un accordo che abbiamo fatto con grandissimo piacere – dichiara – in quanto anche a noi era dispiaciuto molto il trasferimento della squadra a Forlì. Siamo contenti che il volley torni a Ravenna e speriamo che i sostenitori rispondano al meglio a questo ritorno riempiendo più possibile le tribune del Pala De Andrè”. Molto preziosa, inoltre, si è dimostrata la collaborazione da parte dell’amministrazione comunale. “Siamo contenti per il ritorno della squadra giallorossa nella casa della pallavolo – sottolinea l’assessore comunale allo Sport, Roberto Fagnaniin quanto Ravenna è a tutti gli effetti una delle ‘volley city’ del nostro paese, per tradizione e risultati raggiunti. Per noi è stato un piacere aver dato una mano al fine che si realizzasse l’accordo tra Porto Robur Costa e Metrò e a questo punto speriamo di vedere nella prossima stagione tanta gente assistere alle gare casalinghe della Bunge”.

La campagna abbonamenti proseguirà fino a martedì prossimo nei soliti punti vendita (in sede, in via Zani 15, edificio C, la mattina dalle 9.30 alle 12.30 e alla biglietteria del PalaCosta, il martedì dalle 18 alle 20), per poi riprendere lunedì 22 agosto.