Otto convocati al Trofeo Bussinello

Otto convocati al Trofeo Bussinello

Il settore giovanile della Porto Robur Costa Scuola di Pallavolo Ravenna sta attraversando un buon momento di forma: in tutti i sei campionati di categoria una nostra squadra ha strappato il pass per la fase regionale (U.19/U.17/U.15/U.14/U.13 3×3/U.13 6×6). A questo risultato, si aggiunge la grande soddisfazione per le convocazioni nella Selezione Regionale U.17 e nella Nazionale Allievi U.15 di ben otto nostri atleti di cui sette tesserati e uno in prestito.

Stefano Bonatesta (2002) e Andrea Santomieri (2001) sono stati convocati con la Selezione Nazionale Allievi con cui prenderanno parte al prestigioso Trofeo Internazionale Bussinello che si svolgerà a Modena il 25/26 marzo. Dopo le presenze collezionate nell’estate scorsa in diversi collegiali, il direttore tecnico federale prof. Mario Barbiero ha nuovamente convocato i nostri due ragazzi. La rappresentativa Allievi, formata interamente da ragazzi U.15, affronterà al Bussinello squadre di U.17.Sanguinetti

Al medesimo torneo parteciperà anche la Selezione Regionale Emilia Romagna dei tecnici Menarini e Preti, in cui spiccano cinque nostri atleti: Matteo Pirazzoli (2000), Riccardo Cardia (2000), Giovanni Bellettini (2000), Lorenzo Grottoli (2000), Lorenzo Maretti (2001). Ad aggiungersi a questi ragazzi ci sarà anche il centrale Giovanni Sanguinetti (2000, in foto a destra, n° 70), atleta della Pallavolo Imola che disputa con la nostra società il campionato U.17.

Il presidente Luca Casadio e la dirigenza della società si complimentano con i tecnici per l’ottimo lavoro svolto fino ad ora e ringraziano tutti gli sponsor che ci permettono di mantenere il livello di eccellenza del nostro Settore Giovanile. Un ringraziamento anche all’Assessore Guido Guerrieri per la sua disponibilità a tutte le iniziative che promuove il settore giovanile.

In foto in alto: Andrea Santomieri (n° 39) Stefano Bonatesta (n° 69), Lorenzo Grottoli (n° 64), Matteo Pirazzoli (n° 95), Riccardo Cardia (n° 66), Lorenzo Maretti (n° 45), Giovanni Bellettini (n° 63).