Secondo posto al Torneo U.13 di Bellaria

Secondo posto al Torneo U.13 di Bellaria

Nella giornata di ieri si è svolta la prima uscita ufficiale della formazione U.13 che costituisce il nucleo del progetto Romagna In Volley. La squadra allenata da Valerio Minguzzi, coadiuvato da Fabio Forte (Volley Cesena) è infatti composta da sei elementi del Porto Robur Costa, quattro ragazzi di Cesena e due di Cesenatico, tutti del 2003/2004. Al Torneo di Bellaria erano presenti sei squadre: Zinella Bologna, Montesi Pesaro, Sabini Castelferretti, Dinamo Bellaria, Volley Rimini, e la nostra Porto Robur Costa RIV, che ha concluso la giornata al secondo posto, dietro il Sabini Castelferretti.

I ragazzi hanno esordito vincendo 2-0 contro Rimini, poi cedendo 2-0 contro Castelferretti, risultando quindi secondi nel girone. In semifinale hanno battuto 2-1 Bellaria e nella finalissima hanno perso 2-1 contro Casterferretti al termine di una gara molto combattuta, che li ha visti soccombere nel primo set 25-22, pareggiare i conti nel secondo vinto 25-20 e perdere di misura il tie break 15-13.

Il gruppo si riunisce generalmente una volta a settimana, o a Ravenna o a Cesena, e il progetto ha per obiettivo l’iscrizione al campionato FIPAV del prossimo anno, campionato che i ragazzi disputano già quest’anno ma con le rispettive società di appartenenza. Il progetto Romagna In Volley non prevede soltanto che la nostra società utilizzi i singoli giocatori provenienti da realtà limitrofe, ma l’organizzazione di veri e propri gruppi condivisi.

Il prossimo impegno sarà il prestigioso Torneo di Bolzano (12/13 marzo) che vedrà i nostri ragazzi confrontarsi con squadre di alto livello come Treviso, Trento, Modena, Schio e Macerata.

In piedi da sinistra: Monti Lorenzo, Orioli Mattia, Santoni Giovanni, Bagnara Matteo, Tommasini Lorenzo, Massaro Mattia, Persone Lorenzo, Calisese Noah. 

Seduti da sinistra: Falzaresi Luca, Valeriani Giulio, Santoni Giorgio (dirigente), Minguzzi Valerio (allenatore), Forte Fabio (allenatore), Zoli Marco, Boscherini Luca.