Kantor: “Vogliamo continuare a giocare con questa positività”

Kantor: “Vogliamo continuare a giocare con questa positività”

Cresce l’attesa per la partita di domenica 24 che vedrà la CMC Romagna opporsi alla Gi Group Monza (inizio gara ore 17:00). Le due formazioni sono staccate da un solo punto in classifica e lottano per assicurarsi un posto utile per i play off scudetto. L’umore nello spogliatoio giallorosso è alto, grazie al buon periodo che i romagnoli stanno attraversando e alla vittoria di domenica scorsa al Pala Credito di Romagna di Forlì contro l’Exprivia Molfetta. “Ci siamo allenati tanto e bene durante la sosta – spiega coach Kantor – ma abbiamo anche parlato parecchio. Ci siamo confrontati e ci siamo detti quanto sarebbe stato importante riprendere dopo la pausa nel migliore dei modi, non solo pensando di fare un risultato positivo ma anche cercando di avere un altro atteggiamento, più positivo, scalzando l’immagine che abbiamo lasciato di noi negli occhi di tutti dopo la gara in casa contro Milano. Questo cambiamento è la cosa più importante che ho visto in campo domenica: una squadra più vivace, positiva e convinta dei propri mezzi. Avevamo parlato dell’importanza che avevano le prime due partite, Molfetta e Monza. La prima l’abbiamo interpretata bene, abbiamo vinto in casa una gara da 3 punti e questo fa morale, ora dobbiamo continuare su questa strada cercando di continuare a vivere questo momento di positività.” Positività che domenica si è vista in quel primo set in cui, come in altre situazioni, la CMC era avanti con un buon margine (23-18) ma si è fatta recuperare (23-23). Altre volte (contro Verona, Perugia, ecc..) set analoghi sono poi sfuggiti di mano, segnando in modo importante l’andamento della gara. Contro Molfetta invece Mengozzi e co. sono riusciti a portare a casa il parziale, con una buona reazione di orgoglio. Stessa reazione si è vista dopo il secondo set, perso, che non ha minato il buon piglio degli uomini di Kantor. “Pensiamo una gara alla volta, senza guardare la classifica – prosegue Kantor -, anche se sappiamo che ovviamente è molto importante, ma se scendiamo in campo con la testa alla classifica l’ansia ci fa brutti scherzi. Invece dobbiamo continuare a giocare bene, concentrati e positivi come contro Molfetta, così sono convinto che verrà fuori il nostro miglior livello di gioco. Pensare alle prossime gare (Perugia e Trento entrambe in trasferta) non ci aiuto, cerchiamo di affrontare un avversario alla volta, dando del nostro meglio”. Sarà sicuramente una gara difficile quella di domenica al Pala Credito: Monza vorrà vendicare la debacle subìta all’andata tra le mura amiche e rifarsi della sconfitta patita martedì per mano della Ninfa Latina nel posticipo della seconda giornata.

La probabile formazione della Gi Group di coach Vacondio potrebbe prevedere il regista serbo Nikola Jovovic in diagonale con l’opposto brasiliano ex CMC Renan Zanatta, schiacciatori Botto e Rousseaux (o Galliani), Beretta e Verhees centrali con Rizzo libero.

Al momento tutta la rosa della CMC è a disposizione dello staff, Zappoli e Della Lunga febbricitanti domenica scorsa si sono ripresi completamente e si stanno allenando con il gruppo già da qualche giorno.