Cristian Monti: “Grazie a tutti per il sostegno”

Cristian Monti: “Grazie a tutti per il sostegno”

Ora che il peggio è passato, voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno supportato e incoraggiato nel momento più complicato della mia vita”. Cristian Monti è uscito dal tunnel e ha deciso di stringere la mano a chi — con un messaggio, con una visita, con una parola, ma anche con striscioni esposti su campi della Superlega — gli è stato vicino concretamente in occasione di un delicato intervento al cervello di inizio novembre per l’asportazione di una neoformazione.

Cristian Monti, ventottenne fusignanese, è l’ex libero della Marcegaglia Ravenna nel biennio 2009-11 in A2 (con promozione in A1), ma ex atleta anche di Spem Faenza e Foris Index Conselice, attualmente in forza all’ambizioso Team Volley Portomaggiore, ed infermiere presso la terapia intensiva del Maria Cecilia hospital, dove ha effettuato tutto l’iter operatorio. Nell’imminenza dell’intervento, la sua vicenda ha fatto il giro di tutti gli ambienti del volley locale e nazionale. La grande famiglia del Porto Robur Costa, col presidente Luca Casadio in testa, è stata fra le prime a mostrare solidarietà al proprio ex atleta, esponendo uno striscione, il giorno prima dell’intervento, al fischio d’inizio del match Molfetta-Cmc. Il Ravenna Calcio e l’OraSì Basket Ravenna, ma anche tutte le tifoserie della Superlega di volley, si sono attivate. Tanti ex compagni di squadra e addetti ai lavori, coordinati dall’amico Maurizio Baldini, hanno poi testimoniato la propria vicinanza, fra cui Ivan Gherardi, Antonio Corvetta, Giampaolo Saviotti, Lorenzo Rambelli, Stefano Mengozzi, Stefano Moro, Matteo e Andrea Tabanelli, Luca Sirri, Davide Baccoli, Jo Salgado e Matjia Plesko: «Ci troveremo tutti a cena sabato prossimo 19 dicembre — ha spiegato lo stesso Cristian Monti — al nuovo Localito Clandestino di Marina di Ravenna, locale ideale per accogliere un evento di questa portata, grazie alle sue atmosfere latine, festose e colorate. Voglio ringraziare di persona tutti i miei amici, dal gruppo whatsapp ‘Forza Nano’ fino ai miei colleghi, che mi hanno aiutato in questa partita difficilissima”. Per l’evento è stata invitata anche l’equipe operatoria che ha compiuto l’intervento (dott. Borghesi, prof. Calbucci e dott.ssa Vellutini), nonché tutti i medici e gli infermieri della terapia intensiva e della sala operatoria. Cristian Monti ha già ricevuto l’applauso del Pala Credito in occasione del match interno della scorsa settimana contro Verona, al quale ha assistito dalla panchina, tornando a respirare il clima di un tempo.