Ai Mondiali U19 buona la prima per l’Italia del “nostro” Margutti

Ai Mondiali U19 buona la prima per l’Italia del “nostro” Margutti

Ha preso il via oggi in Argentina il Campionato del Mondo per la categoria U19. L’Italia, che partecipa ai Mondiali da vicecampione continentale, fa parte delle venti formazioni partecipanti divise in quattro pool che si sfidano in due città: Resistencia e Corrientes.

La formula di gioco prevede che le ultime classificate di ogni gruppo concorreranno per i posti dalla 17esima alla 20esima posizione giocando con il round robin, le altre 16 squadre invece accederanno agli ottavi di finale (1A – 4B; 2A-3B; 3A-2B; 4A-1B e via di seguito.  L’Italia incrocerà la pool A con le squadre vincitrici che accederanno ai quarti e successivamente a semifinali e finali. Le gare valevoli per le medaglie sono in programma il 22 e il 23 agosto.

La squadra allenata da Mario Barbiero, inserita nella pool B, ha esordito con un bel 3-0 oggi contro Cuba, domani giocherà contro il Messico e sabato contro l’Egitto. Per ultimo, dopo aver osservato un turno di riposo, gli azzurrini affronteranno la Cina nell’ultima gara della prima fase.

I 12 AZZURRINI: palleggiatori: Riccardo Sbertoli, Francesco Zoppellari; attaccanti: Davide Cester, Paolo Zonca, Pietro Margutti, Roberto Cominetti, Daniele Lavia, Diego Cantagalli; centrali Gianluca Galassi, Gabriele Di Martino, Sergio Caneschi; libero Alessandro Piccinelli. Allenatore Mario Barbiero, Vice allenatore Bruno Morganti.

POOL
Pool A (Resistencia): Usa, Turchia, Francia, Argentina, Belgio
Pool B (Corrientes): Cuba, Italia, Messico, Egitto, Cina
Pool C (Corrientes): Cile, C. Taipei, Polonia, Bulgaria, Iran
Pool D (Resistencia): Giappone, Porto Rico, Brasile, Germania, Russia