Per una Cmc sempre più ‘orange’ ecco Hidde Boswinkel

Per una Cmc sempre più ‘orange’ ecco Hidde Boswinkel

Si tinge sempre più di arancione la prossima edizione della Cmc Porto Robur Costa.
Dopo il martello Van Gardenen, infatti, arriva dall’Olanda anche il nuovo, giovane opposto del team allenato da Waldo Kantor.
Si tratta di Hidde Boswinkel, nato ad Ootmarsum (piccola città a 150 miglia da Amsterdam) il 30 marzo 1995, alto 2.01, una carriera ovviamente ancora breve ma trascorsa nella massima serie olandese e nel serbatoio delle grandi promesse arancioni.
Boswinkel, infatti, ha giocato finora nel Talent Team Papendal Arnhem, una sorta di ‘Club Olanda’ che comprende gli atleti più promettenti della sua nazione tra i 16 ed i 20 anni ed è stato anche l’attaccante più redditizio nelle qualificazioni agli Europei Juniores disputate con la nazionale orange. “Ho una discreta esperienza nella serie A del mio Paese – dice Boswinkel -, ma naturalmente il salto in uno dei campionati più importanti del mondo mi rende decisamente soddisfatto. Conosco Van Gardenen, anche se non benissimo, e sarò felice di condividere con il mio connazionale il trasferimento in Italia e in una società così prestigiosa come quella di Ravenna“.
Ecco invece le parole del d.g Giuseppe Cormio: “Ho visto Boswinkel a Modena, quando accompagnato da Held era venuto ad allenarsi in Italia per qualche tempo ed aveva avuto modo di conoscere la nostra pallavolo. Si tratta di un giocatore fisicamente prestante e con un talento da plasmare, un po’ come era successo esattamente due estati fa per Jeliazkov. Il fatto di essere considerato uno dei principali talenti in circolazione da una scuola pallavolistica di indubbio spessore come quella olandese depone senza dubbio a favore di Hidde e quindi della nostra scelta“.